SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo
  • Home
  • News
  • The Walking Dead Stagione 3 Episodio 16 - Nelle Tombe (Welcome to the Tombs)

The Walking Dead Stagione 3 Episodio 16 - Nelle Tombe (Welcome to the Tombs)

Episodio 16: Nelle Tombe (Welcome to the Tombs)
Original Air Date - 31 Marzo 2013Data di messa in onda in Italia: 1 Aprile 2013 su FOX TV Regia di Ernest Dickerson, sceneggiatura di Glen Mazzara
Se c'è una minaccia devi eliminarla e non vergognarti se ti piace farlo. Senti l'odore della polvere da sparo, del sangue...sai che vuol dire? Vuol dire che sei vivo, che hai vinto, ti tieni le teste per non dimenticarlo. Uccidi o sei finito. Questo è il "Governatore Pensiero". Uno stile di vita, un dogma da rispettare in un mondo squarciato dalla devastazione e dagli azzannatori, come Philip è solito chiamare gli zombi. Devi essere così se vuoi sperare di sopravvivere in questa apocalisse. L'unico rammarico per quest'uomo è averlo capito troppo tardi, se avesse aperto gli occhi prima ora forse sua figlia sarebbe ancora viva. E' l'ultima confidenza che il signore di Woodbury fa al suo ex amico e consigliere, Milton. Quest'ultimo lo ha tradito, ha bruciato gli zombi che sarebbero serviti per l'attacco alla prigione; per colpa del suo gesto sono morte otto persone, cadute sotto i colpi di un impavido Merle nella sua eroica uscita di scena. Philip racconta a Milton tutto questo forse per dargli un'ultima possibilità, ma c'è un prezzo da pagare: la morte di Andrea. La donna è legata alla sedia che avrebbe dovuto accogliere Michonne. "Ora dovrai ucciderla" dice il Governatore a Milton "mi dimostrerai di aver capito qualcosa". The Walking Dead Stagione 3 Episodio 16 Nelle Tombe Ovviamente l'uomo si rifiuta e si scaglia contro Philip brandendo un coltello. Una mossa prevedibile, che gli costa caro: il Governatore lo pugnala all'addome e lo lascia nella stanza insieme ad Andrea. Quando morirà dissanguato, risorgerà come zombi e assalirà la donna. Da essere umano o da creatura avrà comunque ancora una volta obbedito agli ordini di Philip. Fortunatamente Milton aveva appositamente lasciato dietro la sedia di Andrea una pinza con la quale quest'ultima potrà liberarsi dalle manette. Ma dovrà far presto, perchè a Milton ormai resta poco da vivere. Il Governatore nel frattempo ha radunato il proprio esercito nel piazzale: è riuscito a convincere i suoi che il male vive nella prigione, che Rick e il resto del gruppo sono degli psicopatici assetati di sangue e che hanno intenzione di ucciderli tutti. E' il potere della paura e dell'odio, due combustibili che alimentano da sempre i conflitti. Solo due persone si rifiutano di partecipare alla guerra: Tyreese e Sasha. Non uccideranno altri uomini, rimarranno in città a proteggere i vecchi e i bambini. Se al ritorno il Governatore li vorrà fuori dalla città se ne andranno. Philip vorrebbe tanto freddarli sul posto davanti a tutti, ma alla fine li ringrazia e parte per la battaglia. The Walking Dead Stagione 3 Episodio 16 Nelle Tombe L'attacco alla prigione è dirompente: gli uomini del Governatore fanno saltare le torrette con dei lanciarazzi, sterminano in pochi minuti gli zombi che si trovano all'ingresso e sfondano i cancelli. L'edificio sembra deserto. Il Governatore e il resto del suo gruppo comincia a perlustrare ogni corridoio dello stabile, quando ad un tratto ecco scattare l'allarme. E' una trappola. Gli zombi sbucano da ogni angolo e costringono gli abitanti di Woodbury a fuggire di nuovo all'esterno dell'edificio, ma ad attenderli questa volta ci sono Glenn e Maggie, che indossano per l'occasione le tute protettive delle guardie carcerarie. La tattica risulta vincente e gli assalitori fuggono a bordo delle proprie auto. Ma uno di loro rimane indietro: è un ragazzo, è uno dei tanti improvvisati a cui il Governatore ha messo un'arma in mano. Essendo a piedi, il giovane decide di passare per il bosco, ma ha la malaugurata sorte di incrociare Carl ed Hershel. I due gli puntano contro le armi ordinandogli di arrendersi. Il ragazzo non oppone resistenza, ma Carl decide comunque di freddarlo, mentre Hershel osserva basito la scena. Intanto il Governatore ordina ai suoi di interrompere la ritirata. La battaglia non è finita e si deve tornare indietro per sterminare il nemico. Questa volta le parole del signore di Woodbury non sortiscono alcun effetto sulla sua gente: nessuno intende più rischiare la vita per una guerra che non sta portando a nulla, gli zombi sono la minaccia, non gli esseri umani. Un vero e proprio ammutinamento per il Governatore, che libera tutta la sua furia sterminando i disobbedienti con una raffica di mitra. Al suo fianco rimangono solo Martinez e Bowman, forse spinti più dal terrore di finire come gli altri che dalla fedeltà al proprio capo. I tre salgono a bordo e partono, probabilmente per tornare alla prigione. Un altro trio invece, formato da Rick, Michonne e Daryl, è diretto a Woodbury per chiudere una volta per tutte il "Problema Governatore". Lungo il cammino si imbattono proprio nel massacro appena commesso da quest'ultimo, trovando però una superstite, Karen, più qualche zombi che pasteggia beatamente con i cadaveri. Rick, Michonne, Daryl e la prigioniera giungono alle mura di Woodbury, sorvegliate da Tyreese e Sasha. Non appena Karen racconta a questi ultimi del bagno di sangue ad opera di Philip, il breve conflitto a fuoco cominciato fra i due gruppi termina immediatamente...e la città apre le sue porte. Rick trova anche Andrea, ma è troppo tardi: Milton, tramutato in zombi, le ha morso una spalla. Lei è riuscita ad ucciderlo ma il suo destino è segnato. Ha provato con tutte le sue forze ad evitare questa guerra, nessuno sarebbe dovuto morire. Ma ha fallito. Non ha capito quale tipo di uomo le fosse a fianco, o forse non lo ha voluto capire, almeno fino a quando la situazione non è diventata insostenibile. Andrea ha sempre avuto un debole per la tipologia "uomo bastardo", ricordiamoci del suo rapporto con Shane, e ha sempre celato un lato oscuro, come quando ha ammesso al Governatore di essersi divertita in occasione dell'arena con gli zombi a Woodbury. In questa Terza Stagione il suo personaggio avrebbe potuto rappresentare l'ago della bilancia, visto che conosceva bene sia il gruppo di Rick sia quello di Woodbury. Quasi fino alla fine abbiamo invece visto un Andrea pressochè inutile e soprattutto cieca, mentre sotto il suo naso capitavano atrocità di ogni tipo. La sua eliminazione dalla serie è stata una delle soluzioni più logiche e sensate, diciamo non proprio un colpo di scena. Andrea infatti decide di uccidersi, mentre la sua amica Michonne, in lacrime, le sta vicino. The Walking Dead Stagione 3 Episodio 16 Nelle Tombe Rick e i suoi compagni tornano alla prigione. Ma non sono da soli. Insieme a loro ci sono Karen, Tyreese e Sasha, oltre ad un pulmino carico di bambini e anziani: sono soli e sarebbe la fine per loro visto che il resto degli abitanti di Woodbury è diventato cibo per non morti. Insieme a Rick e al resto del gruppo avranno più possibilità di sopravvivere. L'unico che non sembra affatto d'accordo con questa decisione è Carl. E' accaduto qualcosa nella testolina del giovane Grimes. Uccidere un ragazzino a sangue freddo, uno che si è ormai arreso, è già di per sè un fatto eclatante per confermare la mia tesi...ma c'è un dettaglio a mio giudizio ancora più subdolo che mi ha fatto riflettere. Dopo un simile gesto Carl è riuscito a mentire tranquillamente al proprio padre ("ci aveva minacciato"), il quale è venuto a sapere del suo gesto tramite Hershel. Non solo. Quando è stato messo alle strette ha rifilato a Rick uno dei più sonori colpi bassi che il povero Grimes abbia mai ricevuto nell'intera serie. Ecco le candide parole del fanciullo:"Non ho ucciso lo zombi che ha ucciso Dale, non hai ucciso Andrew, è tornato e ha ucciso la mamma, tu eri in una stanza con il Governatore e l'hai lasciato andare e poi lui ha ucciso Merle, ho solo fatto quello che dovevo...ora vai. Non ucciderà altri dei nostri". E come se non bastasse, il nostro mefistofelico Carl lascia cadere a terra la stella da sceriffo che il padre gli aveva donato insieme al cappello. E' un altro gesto molto significativo, è come se gli avesse detto:"Non sei più il mio eroe, il mio punto di riferimento". The Walking Dead Stagione 3 Episodio 16 Nelle Tombe Ma Carl è riuscito a mentire anche una seconda volta, addossando a Rick la responsabilità della morte di Lori, quando (che qualcuno mi corregga se sto sbagliando) sappiamo che invece la donna non è stata morsa da uno zombi, ma è deceduta in seguito al cesareo, per poi essere sparata dallo stesso figlio (anche se io continuo a sostenere che non l'abbia fatto, non vorrei che si fosse comportato come il Governatore con la figlia). Perchè quindi raccontare una bugia così gratuita e pesante a tuo padre, essendo soprattutto consapevole del periodo di follia che quest'uomo ha attraversato? Il suo "Non ucciderà altri dei nostri" ricorda molto la frase "Uccidi o sei finito" del Governatore...che il piccolo Carl sia già diventato una piccola versione del signore di Woodbury? Lo scopriremo, forse, nella Quarta Stagione. Si perchè Nelle Tombe ha chiuso questo Terzo Capitolo di The Walking Dead. E' stata una bella puntata, ma per essere appunto un "season finale" mi sarei aspettato una chiusura di pagina più netta, così come è capitato per le precedenti stagioni. E' rimasto praticamente quasi tutto in sospeso, le sorti del Governatore in primis, dandomi l'idea più di un episodio-vigilia al gran finale che una vera e propria conclusione. Forse si è atteso troppo per questa battaglia decisiva e poi c'è stato poco tempo per gestire tutto con i giusti dosaggi. Si è comunque chiuso un ciclo. Mi riferisco all'esperienza di Glen Mazzara come show runner e produttore esecutivo, terminata per via di divergenze di vedute, soprattutto con Robert Kirkman, relative a come si sarebbe dovuta sviluppare la serie. Curioso notare come questo episodio sia stato scritto da Mazzara e diretto da Ernest R. Dickerson, i quali firmarono Casa Dolce Casa (Seed), il primo della Terza Stagione. Ora tocca a Scott M. Gimple. La Quarta Stagione di The Walking Dead verrà trasmessa a partire dall'Ottobre del 2013. Sarà costituita da 16 episodi. Il conto alla rovescia è appena partito...

 

Articoli correlati
Recensioni Film
  • Mercoledì, 12 Giugno 2013
  • Da Martino Savorani

Xtro, Attacco alla Terra

C'era una volta l'horror anni '80, pieno di idee e privo di tabù. E poi c'è XTRO, attacco alla Terra. Nella scena iniziale Sam Philips gioca insieme al figlio Tony e al cane, ma lanciando in aria un...

Altri articoli
  • Martedì, 15 Ottobre 2013
  • Da Super User

The Walking Dead Stagione 4 Episodio 1 - Calma Apparente (30 Days Without an Accident)

  • Martedì, 29 Ottobre 2013
  • Da Super User

The Walking Dead Stagione 4 Episodio 3 - Isolamento (Isolation)

  • Mercoledì, 23 Novembre 2011
  • Da Super User

The Walking Dead Seconda Stagione - Episodio 6: Segreti (Secrets)

  • Martedì, 05 Novembre 2013
  • Da Super User

The Walking Dead Stagione 4 Episodio 4 - Indifferenza (Indifference)

  • Martedì, 12 Febbraio 2013
  • Da Super User

The Walking Dead Stagione 3 Episodio 9 - Fratello (The Suicide King)

  • Martedì, 18 Ottobre 2011
  • Da Super User

The Walking Dead Seconda Stagione - Episodio 1: La strada da percorrere (What Lies Ahead)

  • Martedì, 03 Dicembre 2013
  • Da Super User

The Walking Dead Stagione 4 Episodio 8 - Indietro non si torna (Too Far Gone)

  • Martedì, 18 Febbraio 2014
  • Da Super User

The Walking Dead 4x10 Detenuti (Inmates) - Recensione Episodio

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort