SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo
  • Home
  • News
  • The Walking Dead Stagione 3 Episodio 12: Ripulire (Clear)

The Walking Dead Stagione 3 Episodio 12: Ripulire (Clear)

Episodio 12: Ripulire (Clear)
Original Air Date - 3 Marzo 2013Data di messa in onda in Italia: 4 Marzo 2013 su FOX TV Regia di Tricia Brock, sceneggiatura di Scott M. Gimple Ottima puntata, senza dubbio fra le migliori dell'intera stagione. Niente guerre fra gruppi numerosi di persone, niente prigioni da espugnare o comunità da gestire. Si torna all'essenziale. Tre persone, un'auto, un viaggio da compiere. Tutto intorno il nulla...e la morte che cammina. E' stato bello seguire questa piccola storia che ci ha momentaneamente allontanato dall'imminente conflitto che vedrà fronteggiarsi Grimes e il Governatore. E' stata una pausa preziosa che ci ha permesso di riprendere in qualche modo fiato ma senza cadere in inutili parentesi o fastidiose lungaggini. L'episodio Ripulire è come l'espansione che decidete di scaricare di un videogioco che vi piace: si slega almeno in apparenza dalla storia principale, come se potesse in qualche modo proseguire con le proprie gambe, eppure grazie a qualche prezioso dettaglio si rivela essere un importante tassello della stessa. The Walking Dead Stagione 3 Episodio 12 Ripulire Era poi necessario trovare il modo per resettare il cervello di Rick. Dalla tragedia di Lori quest'uomo non si è fermato un attimo e la sua mente stava davvero rischiando di andare in frantumi. C'era anche bisogno di ristabilire un rapporto con il figlio, ormai ben lontano dal bamboccio piagnucoloso e inutile dei tempi della fattoria di Hershel. Serviva poi mettere qualche base di fiducia fra Rick e Michonne, giudicata troppo spesso come una sorta di furia senza controllo più dannosa che utile al gruppo della prigione. Non ci sarebbe mai stato il tempo di ottenere questi piccoli importanti traguardi tra ricerche di cibo, dame bianche fantasma, Governatori, Spaccaculi, i fratelli Dixon e mille altri problemi. L'inizio della puntata poi è grandioso, perchè ci fa capire come siano davvero cambiati i personaggi. Quell'autostoppista abbandonato senza battere ciglio al suo tragico destino, salvo poi rubargli lo zaino al ritorno quando al suo posto ci sarà una carcassa di sangue e ossa. Quanto tempo è trascorso dall'agente Rick Grimes che metteva a repentaglio la sua vita pur di salvare quella di un perfetto sconosciuto e il Rick di oggi? A vedere questa scena un'eternità. The Walking Dead Stagione 3 Episodio 12 Ripulire E il tempo è passato anche per un altro personaggio simbolo della serie, che qui fa il suo grande ritorno: Morgan Jones. E' stato il primo vero alleato di Rick in piena apocalisse zombie. Se non fosse stato per lui forse Grimes e suo figlio sarebbero morti da tempo. L'incontro fra i due non è però da baci e abbracci: Morgan ha trascorso troppo tempo da solo con la morte e ha dovuto assistere a sua moglie, quella che non riuscì ad uccidere in una bellissima puntata (leggete il dossier sulla Prima Stagione), che sbranava il suo stesso figlio. Troppo dolore per non impazzire. Morgan vive sempre nella cittadina dove un tempo abitava anche Rick: trincerato in una palazzina circondata da ogni tipo di trappola e armato fino ai denti. L'uomo non riconosce Rick e dopo aver intimato a quest'ultimo di allontanarsi, nasce uno scontro a fuoco che termina grazie al prezioso intervento di Carl, il quale mette fuori combattimento Morgan. Quando recupera i sensi, tenta nuovamente di assalire Rick, ferendolo ad una spalla con un coltello, ma Grimes riesce finalmente a fargli tornare la memoria. Non c'è più traccia di speranza nell'animo di quell'uomo, ma solo disperazione, rassegnazione...e voglia di ripulire quotidianamente il luogo dagli zombie. Rick forse rivede in lui ciò che potrebbe diventare di lì a poco; prova a convincerlo a seguirli sino alla prigione, per ricominciare una vita, ma non c'è niente da fare. Lui rimarrà lì...a pulire. The Walking Dead Stagione 3 Episodio 12 Ripulire Carl è invece alla ricerca dell'unica foto che è rimasta intatta che mostra lui in compagnia dei suoi genitori: quando sua sorellina sarà grande vedrà come era sua madre. La missione non è facile perchè la foto si trova in un Cafè con una clientela prettamente costituita da non morti, quindi ci sarà da penare. E combattere. L'aiuto di Michonne si rivela fondamentale e il ragazzino capisce che forse si sono tutti sbagliati sul conto di questa donna. Il piccolo gruppo si riunisce. Rick carica parte delle armi che Morgan gli ha lasciato, Carl gli fa capire che Michonne è a posto. Lei osserva Grimes che torna per un attimo ad avere quel preoccupante sguardo perso nel vuoto. "Non sei il solo a vedere delle cose, io parlavo con il mio ragazzo morto". E' un modo di tendere la mano, di abbassare la guardia. Rick lo capisce e dopo aver dato un ultimo sguardo a Morgan che poco distante brucia gli zombie chiede a Michonne di guidare al posto suo. E si torna a casa. Spero vivamente di rivedere Morgan, è un grande personaggio (vi immaginate le sue trappole usate come protezione dagli attacchi del Governatore?) e poi Lennie James è un bravissimo attore.

 

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort