SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo
  • Home
  • News
  • Osserviamo le differenze fra Il Grande e Potente OZ di Sam Raimi e Il Mago di OZ di Victor Fleming

Osserviamo le differenze fra Il Grande e Potente OZ di Sam Raimi e Il Mago di OZ di Victor Fleming

Sono Online due nuove Clip in italiano tratte da Il Grande e Potente OZ di Sam Raimi, che debutterà nelle sale italiane il 7 marzo in Disney Digital 3Du2122. In molti hanno evidenziato con grande preoccupazione diverse analogie stilistiche fra questo film e Alice in Wonderland, temendo che la pellicola di Raimi possa in qualche modo risultare allo stesso livello qualitativo di quella di Tim Burton, che ricordo essere anch'essa della scuderia Disney. Io ovviamente non so se Il Grande e Potente OZ sarà un bel film o meno, come tutti voi me lo auguro, ma vorrei tranquillizzare chi teme questo infelice accostamento (infelice ovviamente per chi non ha gradito il film di Burton).Se mai ci dovesse essere un titolo di riferimento per Sam Raimi, quello è senza dubbio uno dei primi film ispirati a Il Meraviglioso Mago di Oz, il romanzo di L. Frank Baum. Mi riferisco a Il Mago di Oz, titolo diretto nel 1939 da Victor Fleming. I colori sgargianti, le scenografie barocche, eccessive e smaccatamente kitsch, persino il sentiero di mattoni gialli è lo stesso della pellicola degli anni 30 (anche se la storia che vedremo ne Il Grande e Potente OZ sarà un prequel). Ricordo inoltre che si tratta sempre di una grande favola per famiglie, quindi pur essendo solidale con chi preferirebbe un Raimi vecchio stile, ritengo che sarebbe sbagliato attendersi un Mago di Oz più orientato verso il genere horror solo perchè a dirigerlo c'è il regista di Evil Dead. Dorothy non troverà mai il Necronomicon, lo Spaventapasseri non verrà dilaniato dal Leone posseduto dai demoni e la Strega del Nord non sarà fatta a pezzi con una motosega. Sarebbe bellissimo, questo si, ma non sarà così.Ciò che invece dobbiamo attenderci è che la storia scritta da Mitchell Kapner (FBI: Protezione testimoni) e David Lindsay-Abaire (Inkheart - La leggenda di cuore d'inchiostro, Le 5 leggende) sia valida. In fondo era quello il vero tasto dolente di Alice in Wonderland, il quale infatti stilisticamente riprodusse in modo molto efficace una parte del mondo creato da Lewis Carroll.Vi mostro quindi, giusto per darvi la possibilità di fare i dovuti raffronti, sia i Movie Clip de Il Grande e Potente Oz, sia alcuni filmati de Il Mago di OZ.

 

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort