SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo
  • Home
  • News
  • The Walking Dead Seconda Stagione - Episodio 4: La rosa Cherokee (Cherokee Rose)

The Walking Dead Seconda Stagione - Episodio 4: La rosa Cherokee (Cherokee Rose)

Episodio 4: La rosa Cherokee (Cherokee Rose)
Original Air Date - 6 Novembre 2011Data di messa in onda in Italia: Lunedì 7 Novembre 2011 su FOX TVRegia di Bill Gierhart, sceneggiatura di Evan T. Reilly

ATTENZIONE - SONO PRESENTI NUMEROSI SPOILER, FINALE COMPRESO.Il gruppo si riunisce, anche se solo all'apparenza, perchè conosciamo bene i vari conflitti che si stanno creando. Dale, T-Dog, Daryl e gli altri giungono infatti nella proprietà di Hershel, dove possono finalmente riabbracciare i loro compagni. Le condizioni del piccolo Carl stanno migliorando e quando riprende conoscenza le sue prime parole sono per Sophia. Anche lui è preoccupato per lei. Rick, per non turbare il figlio in un momento così delicato, gli risponde che la bambina sta bene.Ma per la comunità è tempo di celebrare il funerale di Otis, un uomo che ha sacrificato la sua stessa vita per salvare quella di Carl, che aveva accidentalmente ferito con un colpo di fucile. Ironia della sorte, il gruppo chiede a Shane di fare un discorso un suo onore, all'uomo che lo ha ucciso. Dopo un'iniziale titubanza, Shane imbastisce un racconto degno di una sceneggiatura cinematografica, con tanto di dettagli drammatici. In mezzo a questo mare di menzogne dice però una sacrosanta verità: senza il sacrificio di Otis sia Shane che Carl sarebbero morti. Sono passati tre giorni dalla scomparsa di Sophia, le ricerche non hanno portato ad alcun risultato. Forse perchè nessuno del gruppo disponeva di una mappa della contea come quella del dottor Greene. Grazie a questo prezioso strumento sarà più facile stabilire un perimetro entro il quale effettuare una più approfondita perlustrazione del territorio. L'ideale sarebbe dividersi in più squadre, ma i due leader, Rick e Shane, sono messi male. Il primo è troppo debole a causa delle trasfusioni fatte per il figlio, il secondo invece ha una brutta ferita alla gamba, sarebbe impossibile percorrere lunghe distanze. Resta solo Daryl, che si offre volontario per tornare a cercare la bambina dalle parti del ruscello.Hershel comincia a dettare le prime regole di convivenza...le sue chiaramente. La prima di queste è: niente armi nella proprietà. Shane non è d'accordo ma Rick acconsente. Tutti i fucili e le pistole saranno custoditi in un luogo ben preciso e potranno essere presi solo quando ci si allontana dai confini della casa del dottore. Rick riesce comunque a strappare a Greene un si per organizzare almeno una vedetta che sorvegli armata il perimetro.C'è anche un altro problema: i medicinali stanno finendo e serve andare in una piccola farmacia poco distante dalla città, un luogo relativamente tranquillo. L'incarico spetta a Maggie e Glenn. Prima di partire Lori si avvicina al ragazzo e gli chiede di recuperare "qualcosa" dal reparto femminile. Sapremo dopo di che si tratta. Dale e T-Dog si recano ad uno dei pozzi della tenuta per fare un po' di scorte d'acqua, ma hanno una brutta sorpresa: dentro ci sta sguazzando allegramente uno zombi. L'idea iniziale è la più semplice, ovvero farlo fuori, ma il suo sangue rischierebbe di infettare l'acqua, quindi si tenta di estrarlo vivo, o forse sarebbe meglio dire non morto, fuori dal pozzo. Il povero Glenn viene scelto per calarsi con una fune e agganciare la creatura ad un cappio, idea che gli costa quasi la pelle. La manovra riesce e con grande fatica il gruppo cerca di estrarre lo zombi dal buco. Purtroppo si tratta di un non morto peso massimo ed essendo anche fatto di carne putrida, a forza di tirarlo si squarcerà in due, riversando sangue, frattaglie e la parte inferiore del suo corpo nel pozzo.Addio acqua potabile. Non rimane che far fuori l'altra metà dell'essere a bastonate. L'intera parentesi del pozzo è stata un momento di splatter impagabile.Daryl nel frattempo si è messo nuovamente alla ricerca di Sophia. Lungo il tragitto trova una casa; al suo interno ci sono delle evidenti tracce che testimoniano che qualcuno è stato lì di recente. Ci sono degli avanzi di cibo e una sorta di rifugio in un ripostiglio, uno spazio molto piccolo, perfetto per un bambino.Shane ha accettato, seppur controvoglia, la decisione di non usare armi nella proprietà dei Greene, però si è preso il compito non solo di custodirle ma anche di insegnare al resto del gruppo ad usarle, perchè non è più possibile cercare di difendersi solo con coltelli e bastoni. L'allieva più impaziente è Andrea.Maggie e Glenn arrivano nella farmacia. Dopo aver preso tutto l'occorrente fanno sesso. Intanto alla fattoria Greene fa sapere a Rick che, una volta trovata la piccola Sophia, dovranno andare tutti via. Rick prova a fargli cambiare idea, ma non lo chiede nè per lui, nè tantomeno per i suoi compagni. Lo chiede per suo figlio. Riesce a strappare ad Hershel un forse.Daryl va a trovare Carol nel camper: il dolore la sta annientando ma ha trovato comunque la forza di pulire tutto per far trovare a Sophie, semmai dovesse tornare, un luogo accogliente. Daryl le ha portato un bellissimo fiore, una rosa Cherokee. Dietro a questo nome c'è una leggenda che racchiude un messaggio di grande speranza, anche per Carol. Un piccolo gesto che vale più di mille frasi di circostanza tipo:"La troveremo stai tranquilla". Ancora un punto a favore per Daryl.Maggie e Glenn tornano dalla missione e quest'ultimo consegna a Lori quello che lei gli aveva chiesto di prendere. Sembra un piccolo gesto ma fra i due c'è un segreto molto importante che nessun altro deve sapere.Carl si sveglia e trova accanto a lui suo padre. I due parlano, Rick gli racconta la verità su Sophia liberandosi del peso di avergli mentito. Poi si ritira nella sua stanza per la notte: mentre si spoglia, si toglie le stelle da sceriffo dalla sua camicia, riponendole in un cassetto. E' un gesto simbolico, come di resa. Basta essere il capo, colui che decide per tutti. E' tempo di essere padre. La puntata si conclude con un twist ending alla Beautiful che fa sempre molto effetto. Scopriamo infatti quale era l'oggetto misterioso che Lori aveva chiesto a Glenn: un test di gravidanza. La donna si allontana nel cuore della notte in un luogo appartato: è incinta. Indovinate chi è il padre?La rosa Cherokee è sicuramente un titolo azzeccato per questo episodio, ma io avrei preferito un più significativo Leadership.La prima stagione di The Walking Dead ha visto due mattatori assoluti come Rick e Shane. Due uomini forti, carismatici, capaci di guidare un gruppo verso una precisa direzione, di dare forza ai propri compagni. Dei leader insomma.Nella seconda stagione abbiamo invece notato sin da subito come questi due personaggi stiano andando alla deriva. Shane, per usare un termine alla Star Wars, sta cedendo sempre più al Lato Oscuro, dimostrandosi quando necessario uno spietato calcolatore. Rick invece ha perso la propria sicurezza, forse anche per via di alcune decisioni che non hanno dato i risultati sperati (last but not least l'aver abbandonato Sophia nel bosco, anche se per il suo bene). Sembra non voler più essere la voce del gruppo, colui che decide. In questo momento l'unica cosa importante per lui è Carl, la sua famiglia. Rimanere nella proprietà di Greene potrebbe davvero rappresentare l'occasione per vivere finalmente in pace.In netta ascesa, lo sostengo da tempo ormai, il buon Daryl, che sta dimostrando sangue freddo, lucidità nelle proprie scelte, iniziativa e spirito di sacrificio. Che sia il nuovo leader?Le donne invece, spiace dirlo, stanno facendo una pessima figura. Non se ne salva praticamente una. Polemiche, isteriche, pronte a seminare subito zizzania (vedi Andrea che punzecchia Shane per aver accettato di non tenere armi nella proprietà). La vetta della classifica spetta senza subbio alcuno a Lori, che prosegue nel suo vile doppiogiochismo. Sono davvero curioso di sapere come si comporterà ora dopo aver capito di essere incinta di Shane. Maggie, con la delicatezza di un bulldozer, prima fa sesso con Glenn e poi lo tratta quasi come un estraneo. Insomma pessime. Speriamo in una loro futura rivalsa.In conclusione una puntata interessante.

 

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort