SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo
  • Home
  • News
  • The Walking Dead Seconda Stagione - Episodio 1: La strada da percorrere (What Lies Ahead)

The Walking Dead Seconda Stagione - Episodio 1: La strada da percorrere (What Lies Ahead)

Episodio 1: La strada da percorrere (What Lies Ahead)
Original Air Date - 16 Ottobre 2011Data di messa in onda in Italia: Lunedì 17 Ottobre 2011 su FOX TVRegia di Gwyneth Horder-Payton, sceneggiatura di Frank Darabont, Robert Kirkman, Tony Moore e Charlie Adlard
ATTENZIONE - SONO PRESENTI NUMEROSI SPOILER, FINALE COMPRESO.
Abbiamo lasciato i nostri sopravvissuti in viaggio dopo i tragici eventi accaduti al Centro di Controllo Malattie. La città di Atlanta è morta, anzi, appartiene ai morti, pertanto Rick Grimes ed il resto del gruppo sono ora diretti verso una nuova meta, una nuova speranza che permetta loro di ricominciare a vivere. Lungo il tragitto però capita uno spiacevole contrattempo: la strada è completamente invasa da auto. L'impressione è quella di trovarsi imbottigliati nel traffico durante l'ora di punta, con l'unica differenza che all'interno dei veicoli ci sono carcasse di esseri umani divorati. Come se non bastasse il radiatore del camper di Dale decide che per lui il viaggio finisce qui. La situazione non è certo delle migliori ma quell'ingorgo di auto fantasma potrebbe anche rivelarsi utile, sia per trovare della benzina, sia per eventuali pezzi di ricambio, cibo o altro.Ma è un giorno davvero sfortunato per i nostri sopravvissuti. Un'orda di zombie si sta rapidamente dirigendo verso di loro, troppo tardi per fuggire. L'unica soluzione è quella di nascondersi sotto le auto, sperando che le creature non si accorgano della loro presenza. E' impressionante quanti sono, sarebbe impossibile uscire vivi da un agguato del genere se venissero scoperti. Lenti, inesorabili, spinti dall'unico desiderio di cibarsi di carne umana, i non morti si allontanano, dimostrando di muoversi come una vera e propria mandria al pascolo. La piccola Sophia esce dal suo nascondiglio, ma proprio alle sue spalle due zombie rimasti dietro al resto del gruppo la vedono, cominciando ad inseguirla. La ragazzina fugge verso il bosco e Grimes la raggiunge immediatamente. Sparare alle creature significherebbe allertare il resto dei mostri, quindi occorre ucciderli senza fare rumore. Dopo aver fatto nascondere la bambina, Rick si fa seguire dagli zombi, che riuscirà a finire a colpi di pietra.Una volta tornato indietro però non troverà più Sophia. Lui e Daryl partono subito alla ricerca della piccola mentre Shane cerca di tenere occupati gli altri membri del gruppo. E' in questa occasione che quest'ultimo ha nuovamente modo di parlare con Lori: la situazione per l'uomo è ormai divenuta insostenibile e per questo motivo le rivela che presto abbandonerà il gruppo per proseguire da solo il viaggio. Nel frattempo Rick e Daryl si imbattono in uno zombie. Dopo averlo messo fuori combattimento grazie ad un letale colpo di balestra, i due si accorgono che il non morto si è nutrito da poco, un particolare agghiacciante perchè il suo pasto potrebbe essere stata la povera Sophia. L'unico modo per scoprirlo è quello di squarciare lo stomaco della creatura. Fortunatamente si tratta di una marmotta. E' senza dubbio un'ottima notizia, ma c'è poco da gioire perchè ormai il sole sta calando e Sophia sembra davvero scomparsa nel nulla.Proseguire senza la luce sarebbe un suicidio, perciò i due tornano dal gruppo. Carol, la madre, addossa a Rick la responsabilità di aver abbandonato sua figlia in mezzo al bosco.E' di nuovo l'alba e Grimes insieme agli altri si rimette alla ricerca della bambina. D'un tratto il suono in lontananza delle campane di una Chiesa riaccende la speranza nel gruppo: forse è qualcuno che li sta avvisando che Sophia è al sicuro, forse è la stessa piccola a suonarle per segnalare la sua presenza. Seguendo le campane si trovano come previsto di fronte ad una Chiesa, la quale però è priva di campanile: entrati al suo interno troveranno dei fedeli molto speciali...zombi!!!Una volta eliminati capiscono che il suono delle campane è purtroppo frutto di una sorta di timer elettronico che, impazzito, attiva una registrazione.Shane e Lori discutono ancora e l'uomo sembra inamovibile sulla propria decisione: presto andrà via. Andrea sente tutto e appena possibile chiede a Shane di poterlo seguire. E' necessario però decidere quale sia il modo giusto per trovare Sophia e allo stesso tempo non mettere a repentaglio la vita degli altri. L'idea migliore sembra quella di dividersi: Shane, Rick e suo figlio Carl proseguiranno la ricerca nel bosco mentre gli altri, guidati da Daryl, si dirigeranno verso il ruscello.Un rumore fra gli alberi desta l'attenzione di Rick, c'è qualcosa che si muove lentamente, ma si scopre essere solo un cervo. Carl gli si avvicina sorridendo, l'animale lo osserva ma non sembra temerlo. E' un istante quasi magico durante il quale tutti sembrano dimenticarsi di vivere in un incubo perenne. Purtroppo un proiettile partito da un cespuglio infrangerà questo idillio. Carl è a terra, colpito all'addome.E' un gruppo che si sta inesorabilmente sfaldando quello di questa prima puntata di The Walking Dead - Seconda Stagione. Non tutto filava liscio nella precedente serie, ma fra i sopravvissuti esisteva comunque un'energia, un'alchimia che li teneva uniti fra loro, che li spingeva ad andare avanti e continuare a sperare in un futuro migliore. Questo fuoco, per una serie di ragioni, sta rischiando di spegnersi.Andrea, ad esempio, non riesce a perdonare Dale per averle salvato la vita. Dopo la morte della sorella niente ha più significato, perchè rimanere ancora sulla Terra se tanto prima o poi diventerai cibo per zombi? Le sue parole contro Dale, che in fondo l'ha sempre considerata come una figlia, sono affilate come coltelli e lasciano poco all'immaginazione: lui non è nessuno per lei, non è un suo problema.La stessa figura di Rick, fino a quel momento leader indiscusso e guida per tutti, viene messa in discussione alla prima difficoltà. Lo dimostra Carol, che lo accusa ingiustamente di aver abbandonato Sophia al proprio destino, sebbene sia stato l'unico ad avere il coraggio di seguirla nel bosco. Non dimentichiamoci poi della bomba, ancora inesplosa, che rappresenta la storia fra Shane e Lori: è evidente che sia ormai questione di poche puntate (forse anche meno), ma già si prospetta l'uscita dal gruppo di un membro fondamentale come il migliore amico (presto ex) di Rick. Vedremo quindi se questo processo di disgregazione sarà destinato a compiersi oppure se l'ennesimo imprevisto servirà a ricompattare i sopravvissuti come un tempo.Quello che è certo è che questa prima puntata della Seconda Stagione mantiene perfettamente le aspettative del pubblico di appassionati, aggiungendo un ulteriore dose di splatter davvero notevole per una serie tv. Splendidi i nuovi morti viventi e quindi il make up a cura della KNB EFX Group di Greg Nicotero.Bentornato The Walking Dead!!!
Un ultimo dettaglio. Pare che la puntata andata in onda stasera su FOX sia stata censurata. La versione uncut da 90 minuti verrà trasmessa venerdì 21 alle 21.50. Vedremo che tagli sono stati effettuati, anche se a me piacerebbe soprattutto capire i motivi di queste sforbiciate.

 

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort