SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo
  • Home
  • News
  • Dogtooth - La normalitì malata di Giorgos Lanthimos

Dogtooth - La normalitì malata di Giorgos Lanthimos

Padre, madre e tre figli: una famiglia come tante che vive fuori città, almeno così sembra. L'intera abitazione è circondata da una recinzione molto alta e nessuno dei ragazzi l'ha mai oltrepassata: una vita trascorsa interamente fra quelle mura senza mai poter uscire; i genitori sono stati i soli che hanno provveduto alla loro educazione, impegnandosi che niente e nessuno dal mondo esterno potesse in qualche modo influenzare i propri figli. Questi ultimi sono cresciuti con delle convinzioni assolutamente deviate, come il fatto che gli aerei che passano nel cielo siano in realtà dei piccoli giocattoli, oppure che gli zombi siano dei piccoli fiori. L'unica persona ammessa nella casa è Cristina, una donna che lavora come guardia di sicurezza per il lavoro svolto dal padre. Le mansioni di Cristina non si fermano qui: periodicamente il suo datore di lavoro le organizza degli incontri con il figlio affinchè quest'ultimo plachi i suoi istinti sessuali. La deviazione, la follia ed il puro delirio vengono vissuti in totale armonia e normalità...perchè è così che Padre e Madre vogliono ed è così che tutti i loro figli hanno sempre vissuto. Alla figlia prediletta, un giorno Christina regala un cerchietto con delle pietre che brillano nell'oscurità...ma in cambio le chiederà qualcosa... Ci troviamo di fronte forse ad una delle pellicole più disturbanti di questi ultimi anni. Dogtooth (Kynodontas) è un film di origine greca diretto da Giorgos Lanthimos, autore anche della sceneggiatura insieme a Efthymis Filippou. Ciò che spiazza e lascia senza parole sono le immagini di totale armonia familiare che vengono mostrate nei vari trailer, interrotte da momenti perversi e deliranti...ma tutto ciò avviene nella più totale consapevolezza e serenità da parte di ogni membro della famiglia. Alla fine chi grida non sono i protagonisti, ma noi stessi che ci chiediamo:"Ma si può sapere cosa sta succedendo?". Dogtooth ha fatto incetta di premi nei vari Festival in cui è stato proiettato (sette premi e tre nominations), come il recente Un Certain Regard Award all'ultimo Festival di Cannes. Una pellicola che dimostra come angoscia e tensione possano essere generate con pochissimi mezzi senza cadere in facili eccessi visivi. Non si hanno notizie su una distribuzione di Dogtooth, che nel frattempo è uscito questo mese in patria. Non si tratta del classico film da grande schermo, quindi la vedo particolarmente difficile una sua distribuzione su larga scala; spero però che lo si possa vedere in DVD. A voi il Teaser Trailer ed il Trailer.

 

Articoli correlati
Recensioni Film
  • Mercoledì, 07 Novembre 2012
  • Da Francesco Scardone

ParaNorman

Norman è un ragazzino solitario. E’ la preda preferita dei suoi compagni di scuola, vittima prescelta dei bulli; anche gli adulti che gli sono vicini si interrogano di continuo su cosa ci sia che...

Altri articoli
  • Giovedì, 26 Settembre 2002
  • Da Marco Viola

Frailty: Nessuno è al Sicuro

  • Lunedì, 13 Gennaio 2014
  • Da Super User

Un'Apocalisse Zombie nella Preistoria? I Resti di inquietanti Teschi rinvenuti in uno scavo

  • Martedì, 09 Dicembre 2014
  • Da Joomla\CMS\User\User

ARACNOFOBIA - Mamma Ragno con i suoi piccoli attaccati alla schiena

  • Venerdì, 30 Novembre 2012
  • Da Marco Viola

Sinister [1]

  • Sabato, 28 Giugno 2008

Signs

  • Martedì, 06 Settembre 2011
  • Da Alessandro Lago

The Woman

  • Sabato, 21 Novembre 2009

Dogtooth

  • Domenica, 29 Novembre 2009
  • Da Super User

Horror Sountrack: Le Migliori Colonne Sonore che hanno fatto la Storia del Cinema Horror

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort