SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

31 di Rob Zombie - Recensione Film

Avevamo lasciato Rob Zombie a Salem, in quel sabba infernale dove la sua anima di artista dai mille volti era reclamata in egual misura del demone del Cinema e da quello della Musica. Nella stessa occasione avevamo anche lasciato un regista alle prese con il day-after della sua opera più ambiziosa e sincretica, un'inaspettata fuga verso il cinema d'autore che oltre a bruciare molte tappe incoronava Zombie come nome di punta dell'horror contemporaneo.

 

Leggi tutto

Una Giornata ad Effectus 2016

Sabato 15 e domenica 16 ottobre io e la mia amica e socia Federica, make up artist ed effettista, siamo andate in spedizione per Splattercontainer ad Effectus, l’unico evento italiano all’insegna degli special make up effects, che si è tenuto a Roma all’interno del Lanificio.

Durante Effectus si svolge anche un contest per il miglior special make up, quindi abbiamo potuto assistere dal vivo alla creazione di mostri della laguna, zombie, streghe e così via, motivo per cui non me ne sarei andata mai via dall’inizio alla fine.

 

Leggi tutto

Blair Witch - Recensione Film

Ci sono corpi che non andrebbero dissotterrati, ma lasciati marcire lentamente. Solo così alimenteranno storie capaci di perdurare nel tempo e vincere la facile corruzione della carne. 

Quasi vent’anni fa accadeva proprio questo. Esplodeva improvviso, in un momento storico ancora del tutto impreparato e quasi vergine, un vero e proprio caso intorno a The Blair Witch Project. Spacciato per un fatto realmente accaduto, l’abile creatura filmica trascinava gli spettatori tra boschi desolati e spettrali, rumori crepitanti e deliri dei protagonisti smarriti. Il tutto ripreso attraverso la soggettiva di una telecamera usata come occhio scrutatore. Allora a fare la fortuna di questo capitolo giovò ampiamente l’effetto di un marketing serrato e l’ancora poco sfruttato mondo dei found footage; questo creò un potente eco capace di farne sopravvivere il ricordo. E tale sarebbe dovuto rimanere. 

 

Leggi tutto

Suicide Squad - Recensione Film

Suicide Squad - Recensione Film

Dirompente, sfavillante, malato, arriva finalmente nelle sale uno dei più attesi film della stagione. Versione malvagia de QUELLA SPORCA DOZZINA in chiave DC COMICS, SUICIDE SQUAD promette e mantiene una girandola uncinata di cattivi ragazzi, pazzia di ottima qualità e azione sfrenata. I tipacci che vanno a comporre la squadra sono dei veri duri, con la testa e l’anima affondata nella più turpe follia. Malvagi, ma non troppo in ultima analisi, relegati nel dimenticatoio del mondo e ripescati da una consulente del governo (questa sì davvero bastarda, tanto da far arrossire e somigliare a timide educande i peggiori manigoldi dei film di Tarantino) con lo scopo di salvare il mondo da una nuova minaccia spaventosa. 

 

Leggi tutto

The Boy - Recensione Film

The Boy - Recensione Film

L'uomo crea oggetti che il male adora possedere. Corpi vuoti modellati per imitare la vita seguendone le linee e la perfetta forma, ma privi di esperienza e coscienza che scrutano gli uomini con occhi vitrei e gelidi.

William Brent Bell (Stay Alive – L'altra faccia del diavolo) raccoglie un'idea non proprio originale e dirige “The Boy”, proponendo allo spettatore la sua visione del mondo delle bambole.

 

Leggi tutto

Torture Chamber - Recensione Film

Torture Chamber - Recensione Film

Il Cinema Horror indipendente ha sempre sopperito alla mancanza di un budget adeguato con una freschezza di idee ed originalità spesso assenti nelle grosse produzioni, che ormai sfornano “Teen Horror” da “fast food” sempre più ripetitivi e da consumarsi velocemente.

 

Leggi tutto

Ouija: L'origine del male - Recensione Film

Los Angeles, 1967. Dopo la morte del marito Robert, Alice (Elizabeth Reaser) porta avanti la famiglia organizzando insieme alle figlie Lina (Annalise Basso) e Doris (Lulu Wilson) delle finte sedute spiritiche. Mentre si auto convince di aiutare le persone che vengono da lei a rielaborare i lori lutti, si mette in tasca qualche soldo per mantenere le figlie e la casa, ma non abbastanza. Pur nelle difficoltà tutto procede abbastanza bene, finché Alice non decide di introdurre qualche nuovo trucchetto per le sue piccole truffe: la tavola OUIJA. Dal momento in cui la userà in modo improprio si scateneranno una serie di forze demoniache che useranno la figlia minore, Doris, come portale per dar voce ai loro tormenti, perseguitando la famiglia ed entrando nella mente della bambina.

 

Leggi tutto

The Witch - Recensione Film

Dicono che da qualche parte esista il bene. E da qualche altra esista il male. La cosa certa è che nel mezzo ci siamo noi. Noi che siamo mistero irrisolto e spaventoso abisso. 

In questa calda estate, tutta dominata dagli squinternati e chiassosi “eroi” DC Comics, non può esserci posto per qualcosa che scivola silente come un’ombra. Eppure, The Witch, riesce a calare come una bruma pesante e umida, pronta a rapire gli sventurati che si attardano nella sua contemplazione.

 

Leggi tutto

Lights Out: Terrore nel buio - Recensione Film

Attraverso il caro vecchio tubo scorrono scorie, relitti dimenticati e nichelini scintillanti. Cosa c’entra questo? C’entra dal momento in cui a scrutare nelle profondità di quella tubatura congestionata e tanto trafficata ci sono gli occhi giusti! 

Questo è il caso del cortometraggio di David F. Sandberg, che nel 2013 realizzò nelle fredde terre svedesi il corto Lights Out. Tre minuti per spaventare i naviganti errabondi del tubo e per convincere il giusto “Santo” in Paradiso che la sua era un’idea che andava assolutamente tirata a riva. 

 

Leggi tutto

The Conjuring 2 - Il caso Enfield - La Recensione

The Conjuring 2 - Il caso Enfield - La Recensione

I coniugi Warren sono tornati con un nuovo caso.

Li avevamo lasciati stanchi e felici di aver liberato la fattoria dei Perron dalla funesta presenza che la abitava, e stavolta, dopo aver inutilmente tentato di prendersi la meritata pausa post Amityville, volano in Inghilterra. Qui si sta verificando uno dei più famosi e controversi casi di possessione demoniaca, quello del 284 di Green Street, Enfield, dove la casa della famiglia Hodgson è sotto assedio, perseguitata dallo spirito dell’uomo che ha abitato la casa prima di loro (o almeno così pare).  In particolare, lo spirito sembra prendersela con la figlia minore di Peggy Hodgson, Janet, undici anni.

 

Leggi tutto

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • porno - yenilmez 4 izle - turk porno
  • writing a profile for resume - sohbet hattı